Fotogallery

    veduta formicola

RSS di - ANSA.it

Storia e tradizioni

Storia

Incerta è l'origine del nome "Formicola". Secondo il Padula, Formicola deriverebbe dall'ebraico "Fhor Micol" e indicarebbe la presenza in zona di sorgenti di acqua calda. Secondo altri storici, invece, le radici del nome sarebbero da ricercarsi nella forma latina "Formicula" (parva formica) per indicare l'indole laboriosa degli abitanti. Formicola si è sviluppata, verso l'XI secolo, intorno ad un villaggio denominato "Majorano" o "Mairanu" ed ancora oggi la zona più antica del centro porta questo nome: "Via Maiorano". Dapprima fu edificata una torre, poi, a poco a poco, vi sorse intorno l'abitato, che fu maggiormente popolato quando, per motivi imprecisati, molte famiglie si trasferirono dalla vicina Pontelatone. Sembra che fin dai tempi di Guglielmo il Normanno esistesse una "Baronia Feniculi".
Certamente preesisteva al tempo degli Angioini, in quanto se ne ha notizia in una pergamena del maggio 1240. Sotto Carlo d'Angiò ne era padrone Emanuele Frangipani. Poi ne fu signore (1306) Tommaso Marzano, duca di Sessa. Nel 1465 fu affidata ai Carafa che successivamente si fregiarono anche del titolo di Principi di Colubrano e la tennero sino alla soppressione dei feudi avvenuta, a seguito della riforma di G. Bonaparte, nel 1806. I Carafa fecero di Formicola la capitale della baronia e vi fecero edificare numerosi palazzi, tra cui la vecchia Chiesa dello Spirito Santo ed il Convento dei Verginiani che attualmente è sede municipale.
Con la riforma amministrativa del 1806 Formicola entrò nel circondario giurisdizionale che faceva capo a Caiazzo ma con la successiva del 1808, insieme ai comuni viciniori, venne staccata da Caiazzo e venne creata la nuova circoscrizione di Formicola. Entrambe le circoscrizioni (Caiazzo e Formicola) vennero mantenute nel riordinamento borbonico del 1816 e rimasero autonome sino al 1927 quando, a seguito della promulgazione delle leggi fasciste veniva soppressa l'intera provincia di Caserta. Nel 1945, ricostituita la provincia di Caserta, i comuni dei due mandamenti vennero uniti in un unico collegio elettorale.

Tradizioni

>> Festa della Madonna
prima domenica del mese di agosto

>> Sagra della Ciliegia
giugno

>> La Formica d'oro
agosto
Categoria: Concerti
Manifestazione canora che vede l'esibizione canora di bambini.
 

 

 

 

 

 

 

Comune di Formicola
Via Ottavio Morisani - Tel. 0823.876017

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.143 secondi
Powered by Asmenet Campania